Area Beppe Ferrando

Area Beppe Ferrando - Area 8 villaggi - Area San Bartolomeo / Traversagna / Rivotti - GROSCAVALLO (TO)

Tramite la rivalutazione di un’area boschiva adiacente al fiume Stura, il progetto ha come obiettivo l’incremento di spazi aggregativi / educativi e artistico – culturali attrezzati. Si vuole creare un punto di ritrovo dedicato ai bambini e atelier di avvicinamento allo sport e di sensibilizzazione sul tema delle energie sostenibili, attraverso progetti realizzati con tecniche di ingegneria naturalistica e di edilizia circolare.

Collettivo Città Morbida

Città morbida è Grazia Carioscia/SpazioIbrido, Veronica Buratto/Suingiardino e Valeria Federighi/Wworks Design-Build. Un collettivo di competenze complementari – progettazione architettonica, urbana, partecipata, del verde e degli spazi aperti, ricerca sull’innovazione nel progetto – per proporre attività di progettazione inclusiva finalizzate a un allargamento progressivo della Comunità che si sente rappresentata dal progetto, piuttosto che alla definizione di un progetto che restituisca l’intenzione di pochi.

Città morbida sostiene che il progetto possa e debba tentare di trovare una voce all’interno di processi di trasformazione (urbani e meno urbani) indirizzando le istanze economiche, politiche e sociali all’interno di uno scambio continuo finalizzato alla costruzione di un collettivo agente. Tale scambio difficilmente può essere privo di controversie o di prospettive diverse e divergenti, ma è proprio all’interno di tali conflitti e discordanze che il progetto può dimostrare la sua utilità mettendosi al servizio delle diverse istanze e favorendo una negoziazione fra di esse.